Violenza sulle donne: se ne parla all’ITIS Falco di Capua

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
www.bassovolturno.it
blog a cura di Peppino PASQUALINO

La scuola: terreno fertile per diffondere semi di serenità.

Di anti-violenza se ne parla al G.C. Falco di Capua

(Tania Parente e Giulia Di Nardo)

Nella mattinata di oggi, 25 novembre, nel contesto di questa giornata dedicata alla violenza sulle donne, presso l’Istituto Tecnico Industriale Giulio Cesare Falco di Capua , Tania Parente e Giulia di Nardo tratteranno l’argomento per sensibilizzare la popolazione scolastica. Per non dimenticare Giulia e le tante altre donne vittime di violenza, la Dirigente scolastica,  Angelina Lanna  ha organizzato questo momento di riflessione con il supporto della Funzione Strumentale Emanuela De Rosa

<La violenza efferata sulle donne – ci dichiara Tania Parente è un problema serio e diffuso in molte parti del mondo; si tratta di atti di violenza fisica, psicologica o sessuale perpetrati contro le donne in modo estremamente brutale e crudele>.  <Questi atti – continua – possono manifestarsi in varie forme:  stupro, molestie sessuali, violenza domestica, omicidio, tratta di esseri umani e altre forme di violenza basata sul genere>.
<Le ragioni dietro la violenza efferata sulle donne sono complesse e spesso radicate in disuguaglianze di genere, discriminazione, stereotipi culturali e norme sociali che perpetuano la dominanza maschile e la subordinazione delle donne. La violenza può anche essere alimentata da fattori economici, politici e culturali che contribuiscono a creare un ambiente che tollera o giustifica tali comportamenti. Numerose organizzazioni e attivisti stanno lavorando per combattere la violenza efferata sulle donne, cercando di sensibilizzare l’opinione pubblica, promuovere leggi e politiche più efficaci, offrire supporto alle vittime e lavorare per cambiare le mentalità culturali che perpetuano la violenza di genere. L’importanza di creare società più giuste ed equilibrate, dove uomini e donne abbiano gli stessi diritti e opportunità, è fondamentale per affrontare questo problema in modo significativo>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli

8 – PILLOLE DI PREVENZIONE

Pillole di protezione civile In caso di terremoto e sei …. … IN CAMPAGNA Se vivi in campagna il posto è il

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *