Torna l’Assunta del 1700: concluso il restauro

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

www.bassovolturno.it

blog di Peppino PASQUALINO
Giornalista Pubblicista freelance & blogger

RESTAURO ALLA STATUA DEL XVIII SECOLO INIZIATO A DICEMBRE.

Grande attesa tra il popolo dei fedeli per il ritorno all’altare.

Grande riserbo sulla somma spesa per affrontare l’opera di restauro, quota raccolta soltanto con il contributo volontario dei fedeli e senza alcun sostegno da parte della Diocesi e degli Enti pubblici: e pensare che la Basilica fossatara è seconda, in tutta la diocesi capuana, soltanto a quella di Sant’Angelo in Formis.

Era il 15 dicembre 2023, poco prima delle festività natalizie, quando la preziosa statua lignea raffigurante l’Assunta <partì>, non senza commozione da parte di qualcuno, per l’opera di restauro a cui doveva quanto prima sottoporsi. Infatti, gli attacchi dei tarli e degli “acciacchi” del tempo non lasciavano alternativa al Parroco, Can. Sac. Pasquale Buompane, tanto da spingerlo a chiedere autorizzazione alla Sovrintendenza ai Beni Artistici e Archeologici delle Province di Caserta e Benevento, ente che con nota protocollo 25142 del dicembre scorso rilasciava nulla osta all’opera di restauro e conservazione.

Nel laboratorio di Via Ischitella di Telese Terme, in  provincia di Benevento, a cura del responsabile tecnico Giuseppe Di Sorbo, in questo ultimo semestre è stato effettuato il minuzioso, certosino intervento di cura, restauro e ripristino delle originarie caratteristiche della statua dell’Assunta, già sottoposta in un lontano passato a precedenti interventi di mantenimento della struttura lignea di pero, come indicano la tradizione e le diverse autorevoli fonti storiche.

Il prossimo 30 giugno, il Parroco, e i componenti dello specifico gruppo che si è dedicato alla raccolta di fondi popolari per affrontare le spese di restauro, chiama a raccolta tutti i fedeli locali e dei vicini centri del Basso Volturno alle ore 18:00 all’altezza dell’inizio del centro urbano di Santa Maria la Fossa (lato Capua), luogo in cui sarà accolta la statua dell’Assunta e da cui partirà un corteo religioso fino alla Chiesa Madre, Basilica dell’XI secolo intitolata propria alla Vergine Assunta in Cielo.

Il Vescovo di Capua e Caserta, S.E . Pietro Lagnese, presiederà la solenne concelebrazione Eucaristica che vedrà raccolti attorno all’altare anche il Can. Pasquale Buompane, il Can. Antonio Buompane, il Sac. Giovanni Giusti e il Padre Passionista Pierluigi Mirra, tutti presbiteri fossatari. In questa occasione liturgica Lagnese impartirà il Sacramento della cresima e procederà, a conclusione della celebrazione Eucaristica, alla benedizione della statua restaurata dell’Assunta che per diversi mesi è stata lontana dal luogo sacro della Chiesa fossatara.

3 Responses

  1. Ciao Peppe.Di sicuro è un evento straordinario.Speriamo che la Madonna ci protegga sempre.Ti saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli

3 Responses

  1. Ciao Peppe.Di sicuro è un evento straordinario.Speriamo che la Madonna ci protegga sempre.Ti saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *