Sette chilometri per…”informarsi”

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

www.bassovolturno.it

Giuseppe PASQUALINO (Giornalista Pubblicista freelance & blogger)
Canale Youtube – Giuseppe Pasqualino

Quotidiani, settimanali, mensili, libri?

Oramai un sogno per i fossatari!… ultimi anche in questo!

Mentre in una città come Napoli si permettono il “lusso” di battersi per evitare che la mega-libreria “Feltrinelli” vada a inficiare la presenza delle “normali” librerie più piccole, invalidandone l’operato quotidiano di diffusione della cultura, ci sono centri in cui non solo non esiste alcuna libreria ma addirittura non vi è neanche una edicola. Ed è il caso di Santa Maria la Fossa, ultima anche questo: inesistenza di una libreria e di una edicola. La biblioteca comunale, tra l’altro scarna, sede desertica da oltre trent’anni, chiusa categoricamente e, a quanto pare, eternamente, va ad aggiungersi alla chiusura dell’iniziativa privata di una edicola che permetta la diffusione dei quotidiani e della stampa settimanale e mensile.

Ultima anche in questo a livello provinciale (unico Comune a non avere uno sportello postamat, unico Comune a non avere uno sportello bancario, unico Comune a non avere un punto di distribuzione idrica a basso costo definibile “casa dell’acqua”…..) Santa Maria la Fossa vede i propri  cittadini (pochissimi tra l’altro) spostarsi quotidianamente per sette chilometri (per andata e ritorno) per andare a comprare un quotidiano o una rivista nella vicina Grazzanise, diventandone, inconsapevolmente, sempre più frazione vera e propria, almeno dal versante commerciale.

All’assenza di questo importante servizio di distribuzione va ad aggiungersi, più gravemente, il silenzio della cittadinanza ormai assuefatta e rassegnata a non più scorgere all’orizzonte un seppur minimo risveglio culturale; quel risveglio a cui tende (in parte) la diffusione della stampa quotidiana con il suo contributo culturale e democratico.

 

3 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli

8 – PILLOLE DI PREVENZIONE

Pillole di protezione civile In caso di terremoto e sei …. … IN CAMPAGNA Se vivi in campagna il posto è il

3 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *