“La ciurma del Pequod”: teatro a Grazzanise

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

www.bassovolturno.it
blog a cura di Peppino PASQUALINO

Basso Volturno rivalutato grazie al teatro di Nardelli.

Per la seconda volta selezionato al “Festival Teatrale della Campania“.

Spettacolo teatrale aperto a tutta la cittadinanza e a chiunque ami il teatro e le sue espressioni; questo il cartellone di oggi pomeriggio alle ore 15:00 presso l’aula magna del plesso scolastico della scuola media di Grazzanise. “La ciurma del Pequod” il titolo della rappresentazione teatrale che Antonio Nardelli, Christian Costa e l’Associazione Teenspark porteranno in scena, con i ragazzi provenienti da tante nazionalità, ridisegnando la storia del Capitano Acab alla ricerca ossessiva di Moby Dyck, la balena bianca che tutti ricordano, <quel libro del male assoluto> – ci racconta Antonio Nardelli – <fuso con i testi di Italo Calvino e quelli scritti stesso dai ragazzi interpreti>.La scuola teatrale grazzanisana, che vive la stessa esperienza a Castelvolturno-Pinetamare e Brescia, è stata selezionata per la seconda volta al “Festival Teatrale della Campania” per partecipare al grande evento denominato “Quartieri di Vita”, voluto da Ruggero Cappuccio, il direttore artistico che per la seconda volta ha pensato al basso Volturno <mettendo in luce questo territorio molto spesso sconosciuto e teatralmente considerato adesso “grande quartiere di vita”> – dichiara felice Nardelli.

Gli interpreti sono dieci e provenienti dalla Nigeria, Perù, Filippine, Polonia, guidati da Christian Costa, che si è dedicato maggiormente ai testi, e dallo stesso Antonio Nardelli che ha curato la regia teatrale e l’esecuzione dei movimenti recitativi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli

8 – PILLOLE DI PREVENZIONE

Pillole di protezione civile In caso di terremoto e sei …. … IN CAMPAGNA Se vivi in campagna il posto è il

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *