Cari bambini… i GRANDI non vogliono!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

www.bassovolturno.it   –  blog di Giuseppe Pasqualino – Giornalista Pubblicista freelance – Blogger

Cari bambini…

… esiste un posto, a poche centinaia di metri da alcuni di voi e a pochi chilometri da altri, dove ci sono tanti alberi, piante e fiori e un corso d’acqua dove ci sono tanti bellissimi uccelli acquatici con i loro nidi e dove, stando in silenzio, si ascoltano i loro stupendi canti. Lungo questo corso d’acqua si “potrebbero” creare dei percorsi dove “potreste” fare tante salutari passeggiate a piedi o in bicicletta con i vostri genitori, sostare ogni tanto all’ombra dei tanti alberi che “potrebbero” essere piantati e fare uno spuntino in una delle tante aree pic-nic che “potrebbero” essere create.

Se vi piace pescare “potreste” farlo lungo le sue rive o partecipando alle tante gare di pesca che “potrebbero” essere organizzate per dare un impulso a questo nobile sport e al turismo locale.

Addirittura “potreste” fare delle lunghissime escursioni in canoa o kajak per osservare da vicino il volo degli aironi bianchi, delle anatre selvatiche, le nidiate delle simpaticissime gallinelle d’acqua.   

Peccato però!  Tutto questo si “potrebbe” nel canale “Fiumarella” … ma i GRANDI non vogliono!  

 

6 risposte

  1. Grande Peppino fai bene a sputtanare questi “ grandi” che non vogliono curare queste bellissime e validissime iniziative

  2. Riconoscenza e congratulazioni
    all’Autore Peppino Pasqualino per aver risvegliato nei bambini
    e in noi adulti la salutare coscienza ambientalista e per lo stile – semplice e limpido come “acqua di sorgiva” – con cui ha ricamato il messaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli

Quando il “teatro” unisce

www.bassovolturno.it Associazione “Scena Teatro Management” di Salerno <Amore mio> al Teatro Fazio di Capua Con il testo e la regia di Antonello De Rosa,

6 risposte

  1. Grande Peppino fai bene a sputtanare questi “ grandi” che non vogliono curare queste bellissime e validissime iniziative

  2. Riconoscenza e congratulazioni
    all’Autore Peppino Pasqualino per aver risvegliato nei bambini
    e in noi adulti la salutare coscienza ambientalista e per lo stile – semplice e limpido come “acqua di sorgiva” – con cui ha ricamato il messaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *