Capua: capitale dei rifiuti abbandonati

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
www.bassovolturno.it
blog a cura di Peppino PASQUALINO

Degrado ambientale sempre più “centrale”. 

Capua tra i rifiuti abbandonati.

<Capua  (CE)  nell’indifferenza  di chi  dovrebbe  garantire  la  tutela  dell’ambiente  continua  senza  sosta  il degrado  ambientale  sul  territorio  Capuano> – recita in questo modo l’ulteriore segnalazione che gli “Osservatori Civici Campania” hanno inviato alle autorità competenti. In pratica nella giornata di ieri 21 ottobre, durante la perlustrazione che i volontari della D.E.A. compiono sul territorio casertano napoletano, nella centralissima via Lazzaro di Raimo, alle spalle del Liceo Scientifico Garofalo, è stato rinvenuto un nuovo scarico abusivo proprio a ridosso dell’isola ecologica.

Alcune settimane fa un’altra segnalazione era partita proprio per la stessa località, mentre adesso fanno sapere i volontari che è stata accertata  la  presenza  di alcune  lastre  ondulate di amianto abilmente  occultate  in teli  di  plastica, un tipico  incapsulamento  rudimentale  e  frutto  di  lavoro  nero (testualmente sostiene la segnalazione inoltrata dalla D.E.A.), scarti  tessili, materiali  lignei, materiali  plastici, carcasse  di  frigoriferi, materassi e tanti altri rifiuti chiaramente rinvenibili grazie alle immagini.

Ai margini della SP 1, proprio qualche settimana fa erano stati rimossi tanti pneumatici abbandonati e anch’essi segnalati dagli osservatori civici; quindi la guerra continua tra gli scaricatori abusivi senza scrupoli e i volontari della D.E.A.; questi ultimi da apprezzare per il continuo lavoro di osservazione e di azione civica nel segnalare alle autorità preposte alla rimozione. Adesso questa attività di controllo attende il riscontro dell’osservazione delle immagini immortalate dalle telecamere; soltanto così si potrà fare chiarezza su chi ha deciso di trasformare Capua in discarica abusiva nonostante gli sforzi amministrativi locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli

Quando il “teatro” unisce

www.bassovolturno.it Associazione “Scena Teatro Management” di Salerno <Amore mio> al Teatro Fazio di Capua Con il testo e la regia di Antonello De Rosa,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *