Basso Volturno rappresentato da Bellanca nella CNA

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

www.bassovolturno.it

a cura di Peppino PASQUALINO

Giornalista Pubblicista freelance & blogger

L’imprenditore “Bellanca” nella presidenza della CNA.

Le eccellenze si fanno strada.

(Marco Bellanca – produttore di eccellenze)

Era nell’aria da tanto tempo, un progetto di vita scaturito nel silenzio della prova, del sacrificio, dell’iniziativa imprenditoriale in un territorio difficile, nella caparbietà della ricerca innovativa; questa è, in brevi tratti, la storia aziendale di chi ha fortemente desiderato concretizzare i sacrifici fatti dai suoi genitori in terra straniera, da emigrati fortemente legati alla propria terra, alle proprie radici: Marco Bellanca, imprenditore di Santa Maria la Fossa che è riuscito a concretizzare il suo sogno creando un prodotto gastronomico innovativo ma fortemente legato alle radici territoriali del basso Volturno.

Da anni sulla cresta dell’onda, tanto da essere inserito tra le “Eccellenze” della Regione Campania, presente con la sua idea gastronomica imprenditoriale in tante vetrine regionali e nazionali con il suo prodotto “unico”,  richiesto ormai da una larghissima fetta della ristorazione provinciale. E alle tante onorificenze raccolte in questi ultimi anni adesso si aggiunge l’entrata, a pieno titolo, nella presidenza della CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese) Napoli Nord (Napoli, Caserta e Benevento), forza sindacale e rappresentativa di importanza nazionale nata nel 1946 per rappresentare le imprese artigianali sia nelle grandi realtà cittadine, sia nei piccoli comuni.

<Consulenze, informazioni, professionalità e diffusione dell’artigianato – racconta Marco Bellanca –  queste le attività della CNA oltre al comparto di assistenza fiscale>. E aggiunge ancora: <con orgoglio posso annunciare il mio ingresso nella presidenza di CNA Napoli-Nord come frutto di una forte tenacia imprenditoriale riconosciuta dai vertici regionali>. E conclude Marco Bellanca: <saremo al fianco della piccola, media impresa e artigianato nelle 47 articolazioni di mestiere (elettricisti, fabbri, panettieri, idraulici, ecc.) promuovendo l’ingresso dei giovani in questo settore che rappresenta il 99% del tessuto produttivo nazionale>.  

Un punto di riferimento importante nel basso Volturno che sicuramente contribuirà ad una spinta di quel volano economico troppo spesso trascurato dalla dirigenza amministrativa locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli

Quando il “teatro” unisce

www.bassovolturno.it Associazione “Scena Teatro Management” di Salerno <Amore mio> al Teatro Fazio di Capua Con il testo e la regia di Antonello De Rosa,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *