A Grazzanise la tassa rifiuti “scende”

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

www.bassovolturno.it

blog di Peppino PASQUALINO

Raccolta differenziata all’87%. Petrella sorride.

Premiati i cittadini con un abbassamento della TARI.

(grafico dati raccolta differenziata dal 2021 al 2024)

Ormai, tendenzialmente, si è creato un circolo virtuoso, nel senso che l’amministrazione comunale manifesta una certa concretezza nell’attuare miglioramenti continui alle condizioni di vita e la cittadinanza, in contro risposta, premia tale operato collaborando fattivamente ad una sempre migliore vivibilità. Ed è il caso di evidenziare ciò che sta avvenendo nella cittadina grazzanisana nel settore igiene pubblico e raccolta dei rifiuti, una costante tendenza al rialzo della quantità di scarti recuperati dai cittadini, tanto da fare balzare la percentuale di raccolta differenziata all’87%. 

(Isola ecologica)

L’apertura e il regolare funzionamento dell’isola ecologia sta evitando, alquanto, quello che avveniva fino a qualche tempo fa con i continui scarichi abusivi nei territori extra urbani, gli stessi che ora sono monitorati da una rete di telecamere come antidoto ad un comportamento inqualificabile da parte di incivili che, comunque, in diversi casi ancora ripetono i loro atteggiamenti “delittuosi” nei confronti dell’ambiente circostante. 

Intanto, a conti fatti, mostrando le regolari cartelle esattoriali, i cittadini che in questi giorni stanno ricevendo la tassa TARI e TEFA da versare all’Ente comunale sorridono perché l’imposizione tributaria, rispetto all’anno precedente, è scesa ulteriormente. Certamente tale tendenza è un effetto di una giusta raccolta differenziata dei rifiuti che abbassa l’incidenza della quota “indifferenziata”, quella che fa innalzare la spesa da parte del Comune.

I dati relativi alla raccolta differenziata rilevati nel 2021 facevano segnare una quota del 38%; quindi il balzo che ha portato il riciclo dei rifiuti addirittura all’87% fa sorridere un po’ tutti, amministratori e cittadini; i primi per avere compiuto le scelte operative più opportune, visti i risultati, e i secondi per quel salto di qualità comportamentale premiato da un minore peso tributario.

2 risposte

  1. Si vede che ci sa fare e ha una spuadra di collaboratori che si impegnano quotidianamente invece noi fossatari se tutto va bene rovinati altrimenti stiamo inguaiati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli

Quando il “teatro” unisce

www.bassovolturno.it Associazione “Scena Teatro Management” di Salerno <Amore mio> al Teatro Fazio di Capua Con il testo e la regia di Antonello De Rosa,

2 risposte

  1. Si vede che ci sa fare e ha una spuadra di collaboratori che si impegnano quotidianamente invece noi fossatari se tutto va bene rovinati altrimenti stiamo inguaiati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *